Quattro Leggende Urbane sulla mancanza di Desiderio Sessuale


10 ottobre 2013  - 
0
Condividi
Quattro Leggende Urbane sulla mancanza di Desiderio Sessuale

Oggi tratteremo le Leggende sulla mancanza del desiderio sessuale nei rapporti. Nei rapporti, il sesso non è la ciliegina sulla torta: è la torta in sé per sé.

Uno dei problemi più comuni nella vita sessuale di coppia è la unilateralità del desiderio sessuale. Questo problema si può migliorare con un'infinità di motivi, molti di questi posso essere psicologici o personali; non è necessariamente un trastorno fino al momento in cui colpisce la qualità della vita di una persona e crea ansia, o si rivela come un problema nella vita di coppia, visto che uno sente desiderio e l'altro no. La mancanza di desiderio sessuale può essere il risultato di alcuni problemi di coppia, o essere la causa di questi problemi, o entrambe le cose.

Nella maggior parte dei casi, è qualcosa di relativo. Molte coppie pensano che possano paragonare il loro ritmo sessuale con quello che avevano all'inizio del rapporto. Ovviamente, nelle coppie che stanno da molto tempo insieme questa mancanza di desiderio non è un problema. Ci sono altri che possono sperimentare questa mancanza del desiderio con una persona, ma non con un'altra. Per questo lo definiamo come un problema relativo.

Leggende sulla mancanza del desiderio sessuale

Il sesso è la miglior forma per poter esprimersi, il modo più intimo di manifestare ciò che uno sente per l'altro, e quando tutto questo gradevole gioco va a monte, va a monte tutto il rapporto. Quello che le persone non sanno è che il sesso può fargli scoprire l'arcano dell'amore, e così risolvere molti problemi di coppia.

Molte coppie smettono di mantenere rapporti sessuali, o riducono drasticamente la loro frequenza, ma non per questo dev'essere un problema. Però se uno dei due desidera a sua moglie, e questa no, o viceversa, allora sì devono stare attenti, perché significa che c'è un problema imminente. Il sesso crea vincoli fisici unici, speciali ed importanti. Nei rapporti, il sesso non è la ciliegina sulla torta: è la torta in sé per sé.

Leggenda 1: la donna si eccita grazie ai suoi ormoni

Molte persone credono che se una donna vuole mantenere dei rapporti sessuali, e poi subito smette di volerne, è perché c'è qualcosa di strano e ha bisogno di un trattamento medico. Uno degli errori più grandi di tutta questa faccenda è pensare che la mancanza di desiderio sessuale in una donna è causato da un problema ormonale.

La libidine è molto più complessa di una manciata di ormoni; la libidine è presente a tutti i livelli della nostra sfera vitale: circolazione sanguigna, salute mentale, nutrizione, immagine fisica, livello di stress e qualità del rapporto.

L'uso di cerotti di testosterone per ravvivare il desiderio non funzioneranno, perché il problema è psicologico. La mancanza di desiderio sessuale nelle donne è molto raramente causato da un problema ormonale. Nella maggior parte dei casi, è di natura psicologica: in come si sente lei con sè stessa, con il suo partner o nel rapporto stesso. Quindi, quando una donna non desidera al suo partner, vuol dire che c'è qualche problema, e ha bisogno immediatamente di un rimedio.

Leggenda 2: l'intimità emozionale garantisce una buona vita sessuale

Ci hanno fatto il lavaggio del cervello a tutti col fatto che l'intimità emozionale è il segreto per un'ottima vita sessuale. È un errore: sentire quell'intimità emozionale significa che vediamo al nostro partner come un amico ed, ovvio, può anche darsi che vedere in questo modo al nostro partner diminuisca il nostro desiderio sessuale.

Il consiglio che noi diamo è di lasciare da parte tutta questa amicizia, e di fare qualcosa osè, di giocare, di dargli una sfumatura sexy al tuo rapporto. Per molte persone, il fatto di sentirsi desiderato è molto più eccitante di quello di sentirsi emozionalmente felice. Per poter smettere di alimentare questo mito, gli psicologi ci consigliano di fare cose che ci facciano sentire giovani, e con cui divertirci.
Sentirci desiderati è il miglior modo di iniziare a sentire desiderio.

Leggenda 3: se la tua coppia vuole del sesso, e tu no, può esprimere il tuo amore in molti altri modi.

La tendenza che regna è che uno può scegliere se mantenere rapporti sessuali nel rapporto o no. Nel caso in cui la risposta sia negativa, supponiamo che quello che nella coppia si sente eccitato, deve resistere ed essere fedele al suo partner. Però gli psicologi avvertono che è ingiusto ed anche impossibile: nella maggior parte dei casi, si arriva all'infedeltà.

Quando le persone si sposano, molti compromessi si acquisiscono con l'obiettivo di mantenerli e di compierli durante tutta la loro vita, ad esempio: avere figli, dove vivere, chi va a lavorare, ecc. Ma, nella maggior parte dei casi, i fidanzati non parlano sulla loro vita sessuale, quante volte a settimana manterranno rapporti sessuali o quale sia la qualità di quest'ultime.

Dovrebbe essere uno dei trending topic di quelle coppie che si compromettono, perché il sesso è un fatto di coppia, letteralmente parlando, e non avremo mai in testa la stessa cosa che il nostro partner lungo tutta la nostra vita. Pensare in questo modo è avere il paraocchi.

Le persone possono manifestare il loro amore in modi molto diversi; per alcuni il tatto, il contatto fisico è la cosa più importante, per altri è la conversazione intima, per altri ancora il tempo che trascorrono insieme. Se è sposato con una persona che da' molta importanza al contatto, non importa che le regali gioielli, che la porta in vacanza o che le dici "ti amo" tutti i giorni, perché per lei non significherà amore.

Le coppie che funzionano sono quelle che hanno indovinato qual è il linguaggio amoroso del suo partner/della sua partner, e sanno perfettamente quali sono i loro bisogni; giustamente, proprio quelli che vogliono, e non altri. Ma questo non si ottiene in nessun altro modo che parlando di questo tema, e facendo molta attenzione a quello che ci dice il nostro o la nostra partner.

Leggenda 4: nelle coppie, è più importante risolvere i problemi emozionali di quelli sessuali

Quando una coppia ha dei problemi emozionali, quali la rabbia, il rancore, o la mancanza di dialogo, ed in aggiunta anche poca vita sessuale, la maggior parte delle persone pensa che prima bisogna occuparsi di risolvere le questioni emozionali, e dopo, un altro giorno, quelle sessuali. Errore madornale: il sesso è la porta che poi apre a tutto il resto del rapporto.

Non vogliamo dire che bisogna iniziare sempre dal punto di vista sessuale, bensì possiamo iniziare a risolvere il lato emozionale, e se non ci è affatto chiaro, possiamo provare a risolvere il lato sessuale, e vedere che succede. Il tatto è un modo di avvicinarci all'altro, non solo fisicamente, ma anche emozionalmente, in modo tale che tutto il resto può risolversi a partire dal letto.

10 ottobre 2013  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.