MILF: una sigla molto, molto Hot


17 novembre 2014  - 
0
Condividi
MILF: una sigla molto, molto Hot

Le donne dai quaranta ai cinquantacinque anni hanno una vita sessuale eccitante e sorprendente come quella dei loro maritini in compagnia delle escort pornostars.

MILF è la sigla inglese di "Mother I'd Like to Fuck". Carino, vero? Fra le parole che viaggiano sempre più velocemente da un altro all'altro dell'oceano, anzi, alla velocità della luce grazie alle reti sociali, c'è proprio MILF. Non è affatto una novità sapere che ci sono torridi rapporti fra i ragazzi e delle donne molto più avanzate in età di loro, ma bisogna essere realisti, molto spesso è difficile trovare delle novità. Quindi, dato che parliamo di sesso nel nostro blog, e il termine è proprio carino, oggi analizziamo il sesso fra degli uomini giovani e delle donne mature. A qualcuno di voi è mai successo?

La sigla MILF arriva direttamente dagli Stati Uniti, e fa girare la testa a quei ragazzini che bramano nell'avere una storia sessuale torrida, senza tabù e senza limiti con una donna con una grande esperienza a letto; una donna che ha bisogno di molta più vivacità a letto di quella del suo stanco maritino.

Però non c'entra niente se una è madre o no; è una questione d'età. Si tratta del fatto che il ragazzino vada a letto con una donna che potrebbe essere sua mamma, quindi non si includono donne con meno di quarant'anni, e l'opportunità di entrare nell'acronimo si estende fino ai cinquantacinque anni, anche se Marlene Dietrich ha avuto degli amanti fino a più di sessant'anni.

Una sessualità completa dopo i 35 anni

Sembra assurdo che le donne che non possano viverla liberamente prima, ma la verità è che, secondo recenti studi, le donne iniziano a vivere completamente la loro sessualità a partire dai trentacinque anni fino ai cinquanta. Perché una donna aspetta tanto per poter essere una vera e propria tigre a letto?

Ci sono molte che risponderanno che il fattore sociale influisce molto, e anche il partner stabile, che non le fanno esprimere in modo completo tutta la sex bomb che hanno dentro a causa di molti pregiudizi.

Per altre, succede ancora oggi nel ventunesimo secolo, è molto difficile prendere con allegria al cazzo del suo ragazzo e succhiarglielo per puro piacere e, per di più, godere dello stesso piacere, senza dover chiedere o desiderare che le diano una bella leccata più di una volta al giorno.

No, non è così facile per le donne. Per questo ci sono molte di loro che arrivano a un'età matura e vogliono un ragazzino, forse proprio un amico di suo figlio; un ragazzino che sprizzi desiderio carnale da tutti i pori. Quindi le donne si avventurano in questo rapporto segreto e pieno di sorprese, e mandano il marito a fare la spesa mentre si godono una bella scopata. Da quel momento, è ufficiale: possono issare la bandiera più felice di tutta la loro vita con su scritto: "Sono una MILF!"

L'auge dei sexshops e le riunioni tuppersex

Non vogliamo essere malpensati, ma perché i vibratori e i sex toys a forma di pene al giorno d'oggi riscuotono tanto successo? Sarà perché si divertono molto di più con un vibratore che con il suo compagno? E, andando oltre, chi mette il vibratore a chi?

I sexshops sono dei negozi che sono diventati indispensabili nei rioni di qualsiasi ceto sociale. È come andare a comprare il pane. Una vetrina adornata da della biancheria intima lussuriosa, con un'ampia gamma di lubrificanti e di giochini di tutte le dimensioni possibili. Gli spagnoli hanno detto di sì al sesso e ai sexshop, e le spagnole hanno detto di sì alle riunioni di tuppersex a casa di amiche. Beh, questo già è diverso, perché c'è davvero bisogno di andare a nascondersi a casa di un'amica per vedere tutti i sex toys insieme e comprarne qualcuno? No, in realtà no, a meno che non si proceda dopo a un'orgia

Le confessioni delle Escorts Pornostars 

Sì, le escorts pornostar sono le migliori per poter consigliarci e raccontarci qual è l'approccio con il sesso al giorno d'oggi. Siamo usciti già dalla repressione provocata dal maschilismo e dalla religione?

L'escort pornostar che, c'era d'aspettarselo, ha scopato di più di tutti noi messi insieme, ci racconta che, in generale, gli uomini raffigurano le donne come un oggetto per il loro piacere sessuale, ma non riflettono sul fatto che debba piacere anche a loro, o che, molto spesso, si dimenticano di tutto questo con grande facilità. "Credono che scopare con una ragazza e darle piacere sia solamente ficcarglielo, e si dimenticano che tutto il corpo femminile sia una continua zona erogena; non solo lo è la fica."

Sarebbe ora che mettessero in pratica questo saggio consiglio, no? Per fortuna, molti uomini sono bravi a letto e sanno dare molto, cioè un grande piacere alla sua compagna, ma bisogna riconoscere che ci sono altri con cui è meglio fare un harakiri.

L'escort pornostar ci racconta che gli uomini si vergognano al chiedere certe cose alle loro ragazze, per questo si recano da un'escort pornostar come lei, che non si spaventa mai di tutto quello che le si possa chiedere. "Le donne devono ancora conquistare un campo, quello sessuale, e anche se si sono fatti molti progressi, fino a quando dalla prima all'ultima donna non goda della sua sessualità completamente, sia con uomini, sia con donne, e succhi tanti cazzi o fiche quanto le pare e piace, non avremo raggiunto la meta di scopare con lo stesso piacere con cui lo fa il nostro sesso opposto." 

È una bella idea quella dei sexshops, le riunioni del tuppersex, e la successiva pratica con i sex toys, ma la cosa migliore di questo post è pensare che le donne dai quaranta ai cinquantacinque anni hanno una vita sessuale completa ed eccitante come quella dei loro maritini in compagnia delle escorts pornostar. 

17 novembre 2014  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.