LE DIMENSIONI CONTANO DAVVERO?


13 settembre 2016  - 
0
Condividi
LE DIMENSIONI CONTANO DAVVERO?

L'umanità intera ci ha fatto scoprire i grandi misteri della Natura. Prima ci spaventavamo per un fulmine, oggi sappiamo cos'è e come poterlo buttare contro qualcuno; abbiamo mandato mille missioni allo spazio per conoscere di più sulle stelle e ricerchiamo rimedi per le più difficili malattiere, quelle che castigano la terra, ma c'è qualcosa che continua a darci fastidio e a rubarci il sonno: le dimensioni del cazzo, contano? Oggi nel nostro caro blog affronteremo questo segreto così discusso e, ciò nonostante, non svelato ancora. 

La risposta degli psicologi

Gli psicologi hanno sempre una risposta per tutto e, ovviamente, ce l'hanno anche alla seguente domanda: contano o no le dimensioni del cazzo? Per alcuni specialisti, le dimensioni non contano da un punto di vista riproduttivo. Non importa se ce l'ha corta, perché lo sperma comunque arriva bello allegro verso l'ovulo. Quindi le dimensioni non contano. 

Perché sei così?

Quante volte l'avrà chiesto alla sua dolce metà! Ma quante poche volte l'avrà chiesto al suo proprio pene. Da un punto evolutivo, la forma del pene lo ha modellato il gusto delle donne, perché è lei che c'ha la fica e quindi anche l'ultima parola. Per cui, in generale, le dimensioni del pene sono così per soddisfare a loro, quindi non ci dovrebbero essere così tante discussioni sulle dimensioni. È fatto così e basta. 

L'isola della felicità

Vanuatu è un'isola perduta nei mari del Pacifico Sud e che viene denominato come il "posto più felice della Terra". La gente va nuda in giro, non sono consumisti e le spiagge sono spettacolari, potremo crederlo stavolta.

Due cose rendono speciale questo paese. La prima: è stato nominato come il paese più felice della Terra. La seconda: agli uomini non interessano per niente le dimensioni dei loro cazzi. 

Com'è possibile che per il resto dell'umanità è ancora così importante e loro non lo pensano nemmeno? Se cerchi le foto degli isolani in questione, vedrai che con il loro arco e il loro perizoma sono molto felici. 

Addominali sensualmente marcati, corpo stilizzati e pelli abbronzate. Cosa nascondono i loro perizomi? A loro non importa, non si preoccupano per queste cose. Quando le donne vogliono scopare, glielo danno, e sono tutti più contenti.

E come sappiamo che agli uomini di Vanuatu non interessano le dimensioni intime? Perché sono divisi fra i nambas (pene) grandi e i nambas piccoli e non si vergognano se appartengono al secondo gruppo. Semplicemente se lo nascondono con delle foglie mentre gli altri avranno bisogno di più foglie (ahahah). Questo è quanto.

L'impero del porno

A Vanuatu, né gli uomini né le donne pensano alle dimensioni del cazzo come qualcosa di importante nel sesso, ma nella nostra cultura occidentale ci fanno vedere sempre cazzi grandi. Pare che non ci siano più rimedi che pensare che invece sì, le dimensioni contano. Se ha visto qualche volta un film porno in cui il tipo ce l'ha piccolo, allora probabilmente hanno voluto far vedere proprio quello, cioè come scopa un tipo col cazzo piccolo, ma in generale è tutto il contrario. 

Nei film porno si vuole far vedere il cazzo grande, a volte è vero, altre volte dipende dall'angolatura con cui girano il film, ma l'obiettivo è lo stesso, mostrare un cazzo enorme, perché senza cazzo enorme non si è veri uomini.

L'opinione delle donne perde qualsiasi rilevanza, e non ha senso perché in fin dei conti, un cazzo è per la sua fica. Se ci facciamo condizionare dal porno, le dimensioni del cazzo sono una questione di primissima importanza e per di più, se non ce l'ha grande, è meglio che rimanga chiuso a casa. 

Il miglior organo sessuale

Alcune persone non parlano delle dimensioni del cazzo, ma parlano di come usarlo e non solo il pene, bensì tutto il corpo. Saremo più flessibili mentalmente e percepire il sesso come qualcosa di complesso di cui i genitali formano solo una piccolissima parte

Se la pensiamo così, il migliore organo sessuale è il cervello. Qui sorge la nostra creatività, sensualità, erotismo, porcate, calore, umidità e tutto quello che le passa per la testa.

Sia il cazzo piccolo sia il cazzo grande, se il tipo sa usarlo bene e non solo è il cazzo, bensì tutto il corpo. Le labbra, mano, lingua e sguardo, può far sì che una donna impazzisca a letto senza preoccuparsi delle dimensioni. 

Le escorts si aprono

Le escorts si aprono e ci raccontano cosa pensano veramente sulle dimensioni del cazzo dei loro clienti. L'escort brasiliana ci racconta "per me le dimensioni sì contano, mi piacciono i cazzi grandi e duri. Mi diverto di più, sento molto più piacere. Siccome non faccio anale, per me non è un problema trovare un cazzo grande, ma caspico che ti dedichi al sesso e fai anale profondo, preferisci un cliente con un cazzo piccolo". 

Le escorts di lusso ci raccontano che lei è stata con molti uomini che ce l'avevano di diverse dimensioni, ma "per godere, la cosa migliore è una dimensione media, un pene grande può farti del male, quando scopi da diversi minuti poi inizia a farti male e non godi più. Preferisco una dimensione normale per poter fare sesso e divertirmi, fare il pompino in modo più comodo e soprattutto la gola profonda. Per me è questione di pratica, né grande, né piccolo."

L'escort universitaria la pensa in un altro modo ancora. Dice che "quando il cliente ce l'ha piccolo, si sforza di più per darmi piacere in altri modi. Mi fa un sesso orale lungo e piacevole, gioca con me un bel po', mi eccita parecchio e quando mi penetra non mi fa male, posso starci molto più tempo che con un cliente dal pene grande. Se vengono diversi clienti con grandi dimensioni, mi danno fastidio". 

De gustibus. 

13 settembre 2016  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.