Escorts Universitarie


16 maggio 2014  - 
0
Condividi
Escorts Universitarie

La televisione canadese rivela che molti studenti ricorrono alla prostituzione per potersi pagare l'università. 

Poco tempo fa, la televisione di uno dei paesi più agiati del mondo, il Canada, ha rivelato che molte studentesse diventano escorts universitarie per potersi pagare gli studi. La catena televisiva CBC ha riferito che le studentesse cercano un amante più anziano di loro che gli paghi la vita da studenti in cambio di sesso.

Gli "sugar daddie" o le "sugar mammie" sono persone di mezza età, in generale sposate, che mantengono a giovani uomini o donne in cambio di sesso. 

Si calcola che circa 130.000 studenti pubblicano il loro profilo in un'azienda chiamata Seeking Arrangement, con sede a Las Vegas (Stati Uniti), dove conoscono ai loro sugar mammie o daddie per poter continuare i loro studi universitari in cambio di sesso. In una intervista televisiva, una giovane ragazza di 23 anni disse che, ogni volta che esce con il suo sugar daddie, quest'ultimo gli da' 300$. L'escort universitaria disse che quest'opzione era molto meglio rispetto alla prospettiva di dover lavorare 16 ore al giorno in estate per poter risparmiare. 

Uno dei responsabili della web Seeking Arrangement disse che l'età media delle "sugar babies" è di circa 26 anni e che ci sono persone che le richiedono addirittura per 10.000$ al mese.

Come funziona una web di questo tipo? 

In principio, Seeking Arrangement si basa sul fatto che entrambi le parti del business, "sugar mammie" o "sugar daddie" e le o gli "sugar babies", ne traggono grandi vantaggi. L'escort universitaria si unisce alla rete e completa il suo profilo, aggiunge le fotografie, la descrizione della personalità, ecc. Il contatto con i clienti si fa via posta elettronica, all'inizio è gratis, dopo bisogna pagare una tariffa. 

Escort universitaria: com'è un appuntamento con lei?

Forse una delle caratteristica più rilevanti di avere un appuntamento con un'escort universitaria è che non si dedica del tutto alla prostituzione come altre professioniste del sesso a Barcellona. 

Da un lato, sono ragazze che stanno studiando i loro rispettivi corsi di laurea, e questo le da' un livello di educazione e di cultura che la rendono diverse dalle altre. Dall'altro, di solito sono molto giovani, probabilmente sono anche immature e non molto esperte in pratiche quali il bondage,il sado, i costumi, ecc.

Cosa può apportarci un appuntamento con un'escort universitaria

Probabilmente, molta freschezza, e l'ingenuità di una ragazza che non è del tutto implicata nel business del sesso.

Al cliente della prostituzione piace fare esperienze nuove, per questo un appuntamento con un'escort così può essere diversa dalle altre. La giovinezza e l'allegria sono le caratteristiche principali di queste escorts.

Gli orari che mettono a disposizione del clienti sono i fine settimana, dato che durante la settimana seguono i corsi. Normalmente vivono da sole, visto che guadagnano molti soldi che gli permette possedere un appartamento tutto per loro dove ricevere i clienti. 

Le escorts universitarie a Barcellona sono di moltissime nazionalità, perché ci sono studentesse da tutti gli angoli del mondo. Normalmente, sono ragazze, ma ci sono anche ragazzi che optano questo tipo di guadagno per potersi pagare gli studi. La formula è semplice: ricevono dei soldi in cambio di offrire sesso a Barcellona.

L'esperienza del cliente

Parliamo in privato con un cliente che era interessato nel prendere appuntamento con un'escort universitaria. Dopo averlo ottenuto, ci disse che fu una delle migliori scelte che avesse mai fatto perché questo tipo di ragazza, che non si dedica a tempo completo alla prostituzione, da' un altro tipo d'aspetto all'appuntamento. 

Rimase molto soddisfatto sessualmente. Tutto iniziò quando la chiamò per uscire sabato pomeriggio. Le offrì di fare un giro in macchina nei dintorni di Barcellona e la portò a prendere qualcosa da bere in una terrazza sul mare. Chiacchierarono a lungo ed quello che diceva era molto interessante, dato che la ragazza studiava Economia e lui si dedicava alle finanze. Lei aveva 23 anni ed era uscita con pochi clienti, per questo era un poco ingenua e a volte si sentiva insicura; tutto ciò non mise affatto a disagio il cliente, al contrario, sentì che era una sfida e voleva sedurla, voleva piacerle, andando oltre il patto economico.

Dopo un pomeriggio gradevole, cenarono in un ristorante, in cui il cliente continuò a godersi la compagnia della sua escort universitaria, dopo andarono a La Vie en Rose a prendersi qualcosa da bere. Lui propose di affittare una delle migliori camere, lei accettò con un sorriso un pò timido. Una volta nella suite, per la prima volta in questo tipo di appuntamenti, il cliente ebbe voglia di baciarla e di accarezzare il suo corpo, perché voleva goderselo e sentirlo prima di svelare tutti i segreti della ragazza.

Ci descrisse come le tolse il vestito, e iniziò a toccarle le tette e il culo: un culo rotondo, liscio, perfetto. Lei gli chiese come voleva farlo e lui rispose che gliela succhiasse, e che si sdraiasse sul letto con le gambe molto aperte. Lei accettò, mentre le scendeva una goccia di flusso fra le cosce. 

Il resto già si sa. Poi venne, e tutto questo fu in un modo molto speciale, diverso dal resto. Chiediamo al cliente cosa fece quest'esperienza unica, lui rispose che mentre la stava scopando, la guardò come se fosse la prima volta.

Grazie alle confessioni del cliente, abbiamo potuto sapere che un'esperienza con un'escort universitaria possiede qualcosa di diverso dagli altri, anche se abbiamo parlato con altri e hanno sottolineato che scopano molto più selvaggiamente di molte altre prostitute professioniste. Citiamo letteralmente i clienti: "sono puttane diverse." Bisogna provare. 


16 maggio 2014  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.