Escorts giapponesi a Barcellona: deliziosa sensualità orientale


05 novembre 2018  - 
0
Condividi
Escorts giapponesi a Barcellona: deliziosa sensualità orientale

Escorts giapponesi a Barcellona: deliziosa sensualità orientale

Il lontano oriente e i suoi misteri hanno sempre alimentato l'immaginazione di noi occidentali. Cultue e mondi del tutto diversi, e nel settore della prostituzione si riscontra una differenza in più. Non è la stessa cosa essere una puttana in Spagna  piuttosto che in Giappone, e non lo è neanche essere un cliente a Madrid oppure nel paese del sol levante. Vediamo quali curiosità contraddistinguono questo lontano regno oltre al fatto che tutti gli uomini sembrano dei cloni.

Il rispetto e l'ordine sono caratteristiche intrinseche della cultura giapponese, oltre alla venerazione degli anziani, l'amore per il lavoro, l'anteporre sempre e comunque una buona educazione ed non sbandierare le proprie virtù, cioè essere modesti più del Papa. Come si può vedere, non tutti i paesi hanno la stessa scala di valore. Ma non tutto è rosa e fiori e anche il popolo nipponico ha i suoi difetti. Oggi ripassiamo le luci e le ombre della loro società e nello specifico, quello che più ci interessa: le escorts giapponesi a Barcellona .

Il culto all'uomo 

Anche se l'Occidente non può presumere di essere profondamente femminista, è anche vero che ci sono paesi che spiccano proprio per il rispetto verso la donna, per esempio, Svezia. Anche se i paesi del sud Europa sono maschilisti, nella prostituzione non si venera all'uomo, mentre così è nella cultura giapponese. 

Le escorts giapponesi a Barcellona sono professioniste che provengono da un paese in cui essere prostituta significa molto di più che essere semplicemente una puttana o una signorina accompagnatrice . Se un'escort spagnola offre il miglior sesso e la miglior compagnia, un'escort giapponese a Barcellona offre l'essenza delle geisha che, riassumendo, si dedicano a sollazzare il corpo e l'anima di un uomo. Dal punto di vista occidentale potremmo dargli il primo premio in quanto a maschilismo, ciò nonostante, la visione che ha una geisha del proprio lavoro è molto diversa. 

Devono conoscere la letteratura, più di una lingua, avere una grande cultura umanistica e scientifica, dominare l'arte della musica, saper suonare degli strumenti e saper cantare, bere alcol e non perdere mai contegno e, diciamolo chiaramente, anche saper scopare come una cagna in calore; queste sono alcune delle grandi virtù che devono avere le geisha se vogliono esercitarsi come tali. Inoltre, devono saper raccontare barzellette, ridere a tutte le battute del cliente ed essere bellissime. Insomma, cose di poco conto!

Escorts giapponesi a Barcellona 

Quelle che possono essere escorts giapponesi a Barcellona, possono essere o no geishas, però una cosa è chiara, ed è che sono influenzate dalla loro cultura e la portano con sé ovunque. Per questo un appuntamento con un'escort giapponese a Barcellona può essere un'esperienza molto diversa da quello che ha provato prima.

Essere una puttana in Giappone non è la stessa cosa che essere una puttana in Spagna, o meglio, non è la stessa cosa essere un'escort in Spagna che un'escort giapponese a Barcellona. Sono molto delicate, molto rare da trovare e con molto da offrire. Si paga il bocconcino delizioso, e senza dubbio ne vale la pena. 

Alcune di loro ci hanno commentato che il trattamento fra cliente ed escort è più egualitario qui rispetto al loro paese d'origine. Per dare una visione d'insieme della gelosia del rapporto fra i clienti con le loro geishe o prostitute, dipende dal punto di vista, diremo che l'entrata ai postriboli è totalmente proibita agli stranieri. Se non riesce a conquistare nessuna da solo e con le proprie armi, non scopa nel paese nipponico. È vero che ci sono molti giochini manga per poter dare il via libera alla masturbazione, ma non è la stessa cosa. 

È così squilibrato il rapporto fra la donna e l'uomo in Giappone che nella Seconda Guerra Mondiale rapirono e obbligarono alle proprie donne a prostituirsi invece di servirsi di quelle dei nemici, che è il discorso predominante nella logica bellica maschile. Il messaggio è sempre lo stesso, le donne esistono per servire agli uomini. 

Il sogno di qualsiasi uomo 

Il sogno di qualsiasi uomo è che una donna bellissima viva per soddisfarlo, non solo sessualmente, ma anche personalmente; accompagnarlo, divertirlo, fargli trascorrere dei bei momenti. Beh allora diamo ragione agli orientali perché hanno ottenuto quello che volevano, e per la felicità degli altri uomini sulla faccia della terra, le escorts giapponesi a Barcellona sono venute per rimanere ed essere come una ventata di aria fresca nel business del sesso a pagamento. 

Le escorts giapponesi a Barcellona sono capaci di apportare qualcosa di nuovo al pompino . Nonostante non siano molte, hanno già la fama di essere belle e delicate, amanti che soddisfano e che sono bravissime a letto. 

Escorts giapponesi a Barcellona: alcuni dei loro più intimi segreti

Un'esperienza sessuale con un'escort giapponese a Barcellona viene sempre marcata dall'esotismo. Pelle liscia, bianca e setosa. Una depilazione con uno spettacolare risultato. Occhi a mandorle e uno sguardo al tempo stesso freddo e caldo, una voce dolce e rilassante e delle doti per il sesso mai viste. 

Soddisfare e divertire il cliente, dargli il meglio che un'escort giapponese a Barcellona possa dare. Sono le sue caratteristiche fondamentali, come possano esserlo la passione focosa dell'escorts brasiliana  o la bellezza dell'escorts russe . 

E dove poter trovare una delizia simile? Ci sono alcuni postriboli d'alto standing che possono essere il posto adeguato per prendere un drink con un'escort giapponese a Barcellona, anche se ci sono anche quelle che lavorano per un'agenzia e che si offrono come escorts a hotel  o a domicilio . Sono delle rinomate massaggiste per cui una nottata di relax erotico può essere il piano perfetto per provare qualcosa di nuovo ed eccitante.

Se vuole provare le virtù di un'escort giapponese a Barcellona sappi che troverà un'amante delicata, disposta a soddisfare tutte le sue voglie più sporche e perverse, oltre alla delicatezza dei suoi comportamenti, che è una caratteristica della loro cultura. Riassumendo potrà provare ciò che in Giappone non gli permetterebbero. 

05 novembre 2018  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.