Ematofilia: ti voglio con il ciclo


10 dicembre 2015  - 
0
Condividi
Ematofilia: ti voglio con il ciclo

Per molti clienti delle puttane e le escorts di Barcellona il ciclo non è un impedimento per fare sesso, bensì una richiesta. Nel nostro ultimo post avevamo detto che prenderemmo in considerazione un tema ampio e variegato: le parafilie, conosciute come feticismi. Lei è uno scopatore diverso dagli altri ed originale, o le piace semplicemente il pompino e metterla vaginalmente? Chiacchieriamo con le ragazze che vanno a La Vie en Rose sulle cose più strane che le hanno chiesto i clienti. Hanno molto da raccontare. 

Stanotte ci accompagnano le escorts straniere più belle, ma anche escorts catalane ed escorts spagnole stupende. Ci sono alcune che hanno proprio la faccia da puttana e non riescono a nascondere che sono delle porche a letto, e questo le fa trionfare fra i clienti. Ogni tanto, anche se non è la normalità, qualche dama di compagnia ha una faccina più innocente. In questa nottata, al parlare di feticismi, parafilie o stranezze, ci rivelano alcune situazioni strane da quando sono puttane a Barcellona. 

Sembra che avere il ciclo ed essere puttana non sono cose compatibili. In realtà, il ciclo potrebbe sembrare una compagna poco gradevole in molte situazioni, ma la mente umana è così speciale che riesce a farsi spazio anche fra gli ostacoli. Il ciclo è il massimo per chi adora il sangue! Sembrano un po' cose da vampiri? Ha ragione. L'ematofilia, una delle parafilie che hanno conosciuto le escorts e le puttane a Barcellona, ha bisogno di sangue e molta anche, per fare milla mila giochi. 

L'escort egiziana e il sangue fra le gambe 

L'escort egiziana ci racconta la prima volta che il cliente originale le richiese un appuntamento. "Aveva visto le mie foto e mi disse che le ero piaciuta molto, che potevo essere il tipo di dama di compagnia che stava cercando a Barcellona. Mi sembrò interessante e per questo gli dissi di vederci il fine settimana, e e fu in quel momento che mi disse che aveva qualcosa di importante da confessare." 

Il cliente chiese all'escort egiziana un'informazione molto concreta, cioè... Quando aveva il ciclo, perdeva molto sangue? Lei disse che aveva un ciclo normale, ma che un giorno sì le successe che era così tanto che le colava fra le gambe. Tutto ciò le piacque al suo strano cliente, e in quel preciso momento lui le chiese quali sarebbero le prossime date del suo ciclo. L'escort egiziana ci racconta che fece i suoi calcoli e per non sbagliare, disse al cliente che lo chiamerebbe e che la sua sangue sarebbe tutta sua. 

Questa è l'ematofilia. Un mondo pieno di misteri fuori dall'ordinario e dalle cose noiose. Il campo del sesso è molto più grande di quello che molti tamarri pensano, ed è molto meglio se la persona è disposta a dimenticarsi degli stereotipi. 

L'escort colombiana ad una festa di vampiri

L'escort colombiana ci racconta la sua esperienza con questa parafilia. Una volta un cliente le disse che si eccitava moltissimo con la sangue, lei all'inizio si spaventò perché di fare la sottomessa per lei non se ne parla proprio, al massimo picchia lei al cliente. Ma, per fortuna, il cliente non tardò nel chiarire qual era la sua sanguinolenta confessione. Il sangue lo eccitava sessualmente: non come un vampiro, bensì che si arrapava sul serio. Bere il suo sangue, toccarlo, strofinarsi contro il sangue, o addirittura il solo pensare al sangue. Anche se negli ultimi anni ci bombardano con spaventosi film sui vampiri, la verità è che l'attrazione umana per il sangue c'è sempre stata. 

L'escort colombiana ci racconta che dopo aver conosciuto i gusti del cliente, decise di accompagnarlo in un club dove c'erano sarcofagi, gente nuda che si mordeva e che leccava il sangue, un ambiente BDSM ma un po' vampiresco. Non era necessario avere il ciclo, però voleva bere il suo sangue, lei le chiese se non aveva paura delle malattie e lui rispose che doveva fare molti controlli, ma che non poteva farci niente, quello era il suo feticismo. 

Come può soddisfare i suoi istinti una persona che ha l'ematofilia? Chiede alle puttane e le escorts a Barcellona che glielo faccia bere? Studia medicina e ruba le buste di sangue per farsi un Bloody Mary a casa? 

L'escort matura e l'anale profondo 

L'escort matura ha un'altra storia da raccontare sull'ematofilia. Quest'escort è una ragazza elegante, sexy e sembra quasi un vampiro. I capelli scuri, la pelle bianca, un corpo scultoreo e una voce che incanta fino a perdere i sensi. Il suo era un cliente abituale e non aveva mai manifestato il suo gusto per il sangue, semplicemente perché nemmeno lui era cosciente di questa sua parafilia. Fino a che un giorno, mentre stavano scopando, più concretamente stavano facendo un anale profondo, forse troppo, ci fu uno strappo e si eccitò al vedere le macchie di sangue sulle lenzuola. 

Nell'appuntamento seguente, l'escort matura, visto che si rese conto che lo eccitava il sangue, gli propose di fare una sessione di sado light con il sangue. Lui accettò con il cazzo duro. 

L'escort matura ci racconta che ci fu sangue, ma che il cliente non solo si arrapò da morire, bensì leccò anche il sangue e si comportò come un vampiro seduttore e scopatore come nessun altro. E qui finiscono le storie vampiresche di oggi. Sangue, sesso ed escorts sono un mix che non tutti capiscono.

Anche se nel nostro caro blog ci facciamo trasportare dalle fantasie più sporche e perverse, abbiamo anche raziocinio. Non faccia l'ematofilia con chiunque, bersi il sangue di un'altra persona può essere molto pericoloso. Compri sangue in un negozio di costumi e beva tutto quello che vuole. 

10 dicembre 2015  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.