Accompagnatrici a Barcellona: non solo puttane


26 maggio 2014  - 
0
Condividi
Accompagnatrici a Barcellona: non solo puttane

Sebbene molti le chiamano solamente puttane, la realtà è che un'accompagnatrice a Barcellona è molto altro ancora. Il cliente di un'accompagnatrice cerca, ovviamente, la soddisfazione sessuale, ma anche una bella chiacchierata, trascorrere un momento piacevole, divertirsi, e ovviamente, del calore umano.



Normalmente si pensa che una puttana serve solo per trovare della soddisfazione sessuale. Molte donne pensano che la sua partner, se parliamo di un uomo, non è mai entrata in un postribolo, ma la verità è che né le puttane sono solamente delle puttane, né si dedicano solamente a dare della soddisfazione sessuale. Da lì che nasce la figura dell'accompagnatrice, che sono donne che si dedicano a fare del sesso professionale e molto, molto altro.



Anni fa si pubblicò uno studio in cui si metteva in risalto l'alto numero di uomini che, in qualche momento della sua vita, hanno cercato delle accompagnatrici, sia in un modo, sia in un altro, nello specifico nientepopodimeno che il 69% degli statunitensi. Inoltre, la maggior parte di loro erano sposati, laureati, e con uno stipendio annuale al di sopra della media.



Se tanti uomini cercano sempre più volte la compagnia di accompagnatrici della zona, sia di notte, sia il fine settimana, un motivo ci sarà, ed questo è che è molto più completo del semplice sesso e non è difficile da trovare, sia in qualsiasi discoteca o nel quartiere a luci rosse della città.



La cosa certa è che le statistiche rivelano che uomini di tutte le razze, di tutte le età e contesti sociali fanno del sesso con puttane, e molti chiedono a loro molto di più: le chiedono compagnia, una chiacchierata, un pò di svago e divertimento mentre prendono da bere. Perché c'è da dire che iniziare il fine settimana in compagnia di una ragazza scultorea e simpatica è tutta un'altra cosa.



Le accompagnatrici sono diventate, per molti uomini, la loro partner perfetta, perché riunisce una serie di fattori importanti per uscire di sera a Barcellona, divertirsi, e finire ancora meglio. La varietà di ragazze dedicate a questo lavoro è molto ampia, possiamo trovare su internet a accompagnatrici a Barcellona di qualsiasi nazionalità. Non importa se vengono da un paese o un altro, perché in fin dei conti quello che offrono è la stessa cosa: una compagnia molto piacevole grazie al loro corpo mozzafiato, una chiacchierata divertente, flirt e del sesso con una professionista de La Vie en Rose fino all'alba.



Accompagnatrici vs. Puttane



Molti penseranno che è la stessa cosa, ma in realtà non lo è. La loro dedicazione è la pratica del sesso a pagamento. Ciò nonostante, l'accompagnatrice è disposta a offrire di più, perché si prende cura del suo corpo e nel suo modo di vestire, a seconda vada in una situazione o un'altra; per esempio, se è un'escort universitaria, avrà un livello culturale che risulterà molto interessante per alcuni clienti o circostanze, e sarà abituata ad uscire con diversi uomini a godersi la vita notturna a Barcellona e far sì che si divertano un sacco.



Possiamo dire che fra le accompagnatrici e le puttane c'è lo stesso fine, ma i mezzi sono molto diversi.



La fantasia delle accompagnatrici



Fra i clienti di un'escort di lusso c'è di tutto, ma molti di loro, non contenti del loro sesso a pagamento a Barcellona, godono nell'immaginare che il rapporto non è a pagamento, ma lo è per la chimica e l'attrazione che nasce fra l'escort e l'uomo, ecc.



Le dame di compagnia fanno sì che questa fantasia si avveri, visto che escono con il loro cliente a prendere qualcosa da bere o ad andare a cena fuori in un bel ristorante; allo stesso ristorante dove vanno delle coppie innamorate e si dicono segreti intimi prima di andare a letto a fare sesso. Dopo vanno in una discoteca a ballare e divertirsi come qualsiasi altra coppia, e infine si spogliano in fretta per poter godere il corpo dell'altro.



Riassumendo, le accompagnatrici fanno diventare realtà la fantasia maschile di un bel rapporto, con della chimica e del buon sesso dopo una nottata di divertimento nei bar. I litigi, la gelosia, la noia o la routine a letto non sono i pezzi di questo puzzle, forse è questo ciò che fa che le accompagnatrici siano molto richieste dagli uomini, perché con loro si divertono e, ovviamente, finiscono la loro nottata con del sesso selvaggio, porco e hot.



Le accompagnatrici come psicologhe



Un'alta percentuale degli uomini che usufruiscono della prostituzione confessa di recarsi da un escort per chiaccherarci e sfogarsi, non solo per scopare. Il numero dei clienti che ripetono con la loro cara puttana perché li ascolta, gli da affetto con la sua compagnia, e li accarezza, è molto alto. Per cui il fattore di appoggio psicologico al cliente è anche un tratto distintivo delle donne che si dedicano alla prostituzione.



Non sono né le loro amiche, né le loro ragazze, né le loro amanti, ma sì che molti di queste "coppie" che iniziano solo con del sesso a pagamento, finiscono con qualcosa che è molto più profondo del rapporto sessuale.



Le dame di compagnia a Barcellona assicurano che i clienti che vogliono solo del sesso sono molto meno rispetto a quelli che cercano una conversazione, della compagnia e la loro opinione, dato che sono donne con una grande esperienza, delle doti da psicologa e una grande conoscenza della mente maschile, molto molto di più rispetto a una donna che non fa lo stesso lavoro.



La professione più antica del mondo


Per tutti questi motivi, e molti molti altri, le accompagnatrici sono aumentate, ed hanno la loro rubrica piena di appuntamenti con uomini che vogliono divertirsi sessualmente, ma che vogliono anche chiacchierare, divertirsi, fidarsi di lei, e anche di sentire del calore umano.



Se chiedessimo a un abituè delle accompagnatrici a Barcellona come si potrebbe terminare con la prostituzione, lui direbbe che finirebbe solo se non ci fossero più donne sulla faccia della terra.



È o non è questo il miglior argomento per iniziare a regolarizzare un settore così vasto e ignorato?

26 maggio 2014  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.