PERCHÉ ANDARE A PUTTANE?


19 dicembre 2016  - 
0
Condividi
PERCHÉ ANDARE A PUTTANE?

Internet ha aperto le porte del sesso e la gente ha smesso di fare la gatta morta. Al giorno d'oggi si può avere un rapporto sessuale con la stessa facilità con cui uno scende per strada e si compra una busta di patatine.

Il sesso si è accelerato, come tutto, e pensiamo che quanto più si scopa, meglio si sta. E nonostante tutta quest'apertura, il settore del sesso a pagamento continua ad essere in auge. Ci sono sempre più offerte e tutte hanno il loro pubblico. Nessun'escort rimane da sola. E siccome il sesso è così accessibile, perché gli uomini continuano ad andare a puttane?

Oggi nel nostro caro blog ci chiediamo questo e rispondiamo in quattro modi possibili. Abbiamo chiacchierato su questo tema con i clienti de La Vie en Rose e siamo arrivati a quattro possibili motivi. Il sesso, il divertimento, la discrezione e le fantasie più sporche e perverse sono ragioni importanti per andare a puttane ogni tanto, solo o con amici, ci sono alcuni che lo fanno addirittura in compagnia delle loro coppie. 

Feste sessuali con gli amici

Le escorts ci raccontano le nottate folli che trascorrono con i loro clienti. Alcuni di loro se lo montano molto bene e fanno un addio al celibato fenomenale. Altri, invece, preferiscono festeggiare il proprio compleanno con le escorts ed altri dei loro migliori compagni di baldoria. 

C'è sempre un motivo per prendere appuntamento con le ragazze più arrapanti di Barcellona e farsi trasportare con loro. Le fiere commerciali e le chiusure dei contratti fra aziende sono sempre l'occasione perfetta per invitare a quei clienti così speciali con cui hanno appena finito un'operazione molto interessante per l'azienda.

Anche se i compleanni, gli addii al celibato e le fiere commerciali sono occasioni perfette per organizzare una festa sessuale, la verità è che non c'è bisogno di avere un motivo specifico per trascorrere una nottata folle in compagnia di un'escort.

Sarebbe difficile organizzare qualcosa del genere con amiche e ragazze che abbiamo appena conosciuto. Per cose del genere, i servizi delle escorts sono imbattibili. Professionisti, arrapanti, discrete e molto porche. Sarebbe complicato trovare un posto appropriato per questo tipo di festeggiamento. Tutti questi problemi si risolvono quando organizziamo una festa sessuale in un bordello specializzato.

A La Vie en Rose ci sono sale disegnate per questo tipo di festeggiamenti fra amici. Bancone e barra dove l'escort balla in modo provocante, musica e suite a solo un passo per intimare con l'escort se si va. 

Godersi la bellezza senza compromessi

Alcuni clienti ci segnalano la facilità di prendere appuntamento con una ragazza scultorea senza dover implicarsi in rapporti sentimentali. "Quando uno è affamato, vuole mangiare il prima possibile. Non vuole girarci attorno, non vuole compromessi col cuoco; vuole solo mangiare. A me succede la stessa cosa. Quando voglio farmi una scopata, non voglio dover scegliere a una che mi piace, poi parlarci, e poi se andiamo a letto, non mi va di doverla chiamare dopo. Siamo andati a letto e questo è quanto, ma molte non lo vedono in questo modo. Per questo mi piace prendere appuntamento con un'escort, fare quello che mi va con lei e dopo ognuno a casa sua." 

Anche al giorno d'oggi il sesso è molto più accessibile che negli anni passati grazie alla liberazione sessuale della donna, che non è più preoccupata di dover mantenere la sua reputazione di fama e pura nel paese, alcuni uomini continuano ad essere affamati di letto.

Lì entra alla perfezione il ruolo delle escorts e delle puttane, soddisfacendo gli istinti maschili non appena compaiono. Solo con un accordo e i soldi gli uomini possono godersi di tutto il sesso che vogliono, di tutte le posizioni e tutte le fantasie. Dopo non bisogna più dare spiegazioni, né bisogna preoccuparsi per fare una bella figura, l'eiaculazione precoce o con una venuta a fontana. 

Andare oltre il sesso

Uno dei motivi più importanti che ci hanno segnalato i clienti de La Vie en Rose è che possono richiedere e l'escort lo fa avverare. "L'unica cosa che devi fare è guardare il loro catalogo di servizi. Se ti va l'anale, devi solo scegliere la ragazza che lo fa e prendere appuntamento con lei. Questo è molto difficile per strada".

Farsi la nottata in discoteca è per molti una perdita di tempo e un calvario; sopratutto se tutti hanno già superato una certa età e non sopportano più la pesca d'ultima ora sulla pista da ballo. "A volte esco e mi lascio tanti soldi offrendo drinks alle ragazze per poi non ottenere nulla. Preferisco andare a puttane e richiederle direttamente all'escort cosa voglio fare". 

Discrezione per fare quello che ti va

Un pompino e il sesso vaginale è la richiesta più comune dei clienti, ciò nonostante molti hanno dei gusti molto diversi, fra cui i trio o le fantasie varie.

Con le buone o le cattive, la discrezione delle migliori escorts di Barcellona è molto riconosciuta. Molti clienti pagano quasi esclusivamente per questa caratteristica, di grande importanza, una grande cifra di soldi. 

 Fare quello che vuole uno a letto, mettere il culo a disposizione e che gli introducano un vibratore di grandi dimensioni; vestirsi da donna; giocare con l'urina e sperimentare una pioggia dorata; provare il sesso con trans e molto altro, sono quel tipo di esperienze che sono nella categoria top secret; in più se si tiene in considerazione che molti clienti sono conosciuti pubblicamente.

La discrezione è una caratteristica molto valorizzata nel mondo delle escorts e i loro clienti. Quando un uomo vuole fare sesso con un'escort, non vuole che nessuno lo scopra. Ancora di più quando richiede servizi speciali come quelli che abbiamo nominato. 

Un ultimo motivo per andare a puttane, anche se possa sembrare una contraddizione, è la vigilanza della salute che si invita a fare alle escorts da La Vie en Rose. Fanno sempre sesso col preservativo, sanno prendersi cura molto bene dei contagi delle malattie sessualmente trasmissibili e si fanno le analisi periodicamente. Molta gente per strada, non potrebbe dire la stessa cosa. 

19 dicembre 2016  - 
0
Condividi


* Il commento sarà pubblicato solo dopo esser stato controllato ed approvato.